Sarò io

24 giugno 2009

non dico mica, ma più che idiozia falsa coscienza o rincoglionimento dilagante, mi pare si tratti – e proprio biologicamente – di decomposizione. Anzi, di conclamata putrefazione. Ma non tanto, cioè in prima istanza, di putrefazione morale. E comunque non di morale, più o meno putrefatta, discorrevo oggi, fra me e me, uscendo dal giornalaio del Corso. Putrefazione neurale, pensavo. Cerebrale. Un tizio in doppiopetto, piacente, brizzolato, abbronzato ingellato e scamosciato, sulla sessantina, scherzando con il giornalaio rammentava come Clinton a suo tempo se la fosse cavata: gli americani, diceva, son puntigliosi, separano il grano dal loglio e la penetrazione dal resto. Poiché le penetrazioni sono illegali, se Clinton fosse stato beccato a chiavare l’avrebbe avuta nel culo (sic). Lui però ha mostrato gli spiccioli (fa il gesto: con la mano palleggia un’immginaria cocuzza), e così gliel’ha messa in boffice. Cosa volete, sbuffava il signore con fare munifico. Siamo noi gente strana. Abbiam problemi, credetemi. Seri problemi (palleggia di nuovo). Il giornalaio, in maniche di camicia, rideva beato. Faceva “no-no” e mi allungava il Mattino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: