mnemo

20 ottobre 2009

La sera del 25 settembre dello scorso anno, alla presentazione del romanzo Gli ultimi giorni di Alessandro De Roma (Il maestrale), Laura Liberale, autrice di Tanatoparty, romanzo recentissimamente uscito per l’editrice padovana Meridianozero, così intervenne: “La condizione umana è tale per cui risulta molto più facile vedere gli altri che sé stessi”. Ne presi nota. Lo scrittore padovano Heman Zed che, insieme all’italianista Raluca Lazarovici-Mihalcu, introduceva il collega, dopo esser riuscito fra convenevoli e chiacchiere a ottenere un po’ di concentrazione, aveva esordito affermando: “Non aspettatevi una sceneggiatura alla Tarkowski: questo è un libro scritto molto bene, godibile ed efficacissimo”. Presi nota. Poco più tardi Alessandro De Roma, alla sua seconda prova dopo il pluripremiato esordio con il meta-romanzo Vita e morte di Ludovico Lauter di cui, in quegli stessi giorni il prestigiosissimo editore Gallimard aveva acquistato i diritti per la traduzione in francese, chiosò: “Io penso semplicemente che i saggi siano saggi, e i romanzi siano romanzi”. Presi nota. Poi ci recammo tutti in Piazza Duomo, dove avevo appuntamento con Gioia e ci attendevano per far quattro chiacchiere e ber due bicchieri gli scrittori Mario Parecchio, Romolo Bugaro, Bruno Kleiber, Giulio Mozzi, Marco Franzoso, Francis Pertondo, Daniel De Luatto, Alberto Fassina e Vito Pippozzo ai quali si aggiunse, sempre gioviale e di gran compagnia (ancorché non scrittore), l’ex assessore viceonorevole Pfui. Ricordo che la serata – piacevole, lieve e soprattutto assai sobria –  fu guastata sotto casa di Gioia, dove ci eravamo tutti recati, da uno dei miei più deprecabili accessi di gelosia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: